Slow Fiber

Slow Fiber nasce dall’incontro tra Slow Food Italia e alcune aziende virtuose della filiera del tessile, che vogliono rappresentare il cambiamento positivo attraverso un processo produttivo sostenibile, volto alla creazione di prodotti belli, sani, puliti, giusti e durevoli, perché rispettosi della dignità dell’Uomo e della Natura nel suo delicato equilibrio. Slow Fiber si pone l’obiettivo di divulgare la conoscenza dell’impatto che i prodotti tessili hanno sull’ambiente, sui lavoratori della filiera e sulla salute dei consumatori per diffondere in tutti gli abitanti del Pianeta una nuova etica e cultura del vestire e dell’arredare. 

  • Bello

    Un prodotto può avere un'alta qualità estetica senza rinunciare al rispetto dell'ambiente e dell'uomo. Bello è ciò che è anche sano per chi lo indossa, giusto per chi ha lavorato nella filiera, pulito per l'ambiente e che dura nel tempo.

  • Sano

    Scegliamo di produrre evitando quanto più possibile l’utilizzo di sostanze nocive nel pieno rispetto delle normative vigenti. Sano significa attenzione e rispetto per le persone durante la produzione alla realizzazione del prodotto finito, per tutelare la salute dei nostri lavoratori, dei consumatori e per proteggere l’ambiente.

  • Giusto

    Non può essere bello ciò che è frutto di ingiustizia o sfruttamento di altri esseri umani. Crediamo nelle persone, ci impegniamo per garantire il benessere e la valorizzazione di ogni individuo e della sua professionalità come risorsa imprescindibile, anche assicurando ambienti lavorativi confortevoli, salubri e sani.

  • Buono

    Buono è il modello industriale che vogliamo rappresentare, scegliendo e promuovendo fornitori e partner che condividono i medesimi valori quali legame con il territorio di origine, tracciabilità e trasparenza della filiera, solidità finanziaria e report di sostenibilità periodici.

  • Pulito

    Pulito significa scegliere ed utilizzare fibre naturali o artificiali prodotte in maniera sostenibile a sostegno di un autentico modello di economia circolare, impegnandosi costantemente a ridurre l'impatto ambientale.

  • Durevole

    È durevole ciò che è senza tempo e si contrappone al concetto di fast-use e fast-fashion, mirando a promuovere un consumo consapevole e sostenibile. Il prodotto tessile, essendo molto difficile da riciclare, deve necessariamente essere creato per durare nel tempo, deve quindi essere un prodotto di alta qualità.

Un Movimento per la Sostenibilità Ambientale e Sociale

Slow Fiber, come rete di Slow Food Italia, promuove e sostiene campagne di sensibilizzazione attraverso la testimonianza e la partecipazione diretta delle aziende che quotidianamente operano nel rispetto della sostenibilità ambientale e sociale.

La forza della rete Slow Fiber risiede nelle aziende e nelle persone coinvolte, che ogni giorno non solo si fanno portavoce dei valori definiti nel Manifesto allegato, ma operano nel concreto per renderli reali e tangibili.

Attraverso il loro quotidiano operare dimostrano che è possibile creare prodotti tessili per vestire e arredare che siano non solo belli, ma sani per chi li usa, puliti perché l’impatto ambientale dei processi produttivi è ridotto il più possibile, giusti perché rispettano i diritti e la dignità dei lavoratori coinvolti nella loro realizzazione, valorizzandone le competenze e i saperi tradizionali, durevoli per allungarne la vita utile, limitare gli sprechi e la produzione di rifiuti.

Leggi il manifesto di Slow Fiber